Prima domenica al mare: delirio!

Sembra iniziata l’estate e cosa fare in una torrida domenica d’estate in aprile? Andiamo al mare!

Peccato che l’abbiano pensato un altro milione di abitanti del Nord Italia e quindi ci siamo ritrovati tutti sulla riviera ligure a combattere per un posteggio!

Sveglia abbastanza tardi h. 8.30 (per andare al mare è tardissimo!), alle 9.30 eravamo in partenza, un’oretta di viaggio ed eccoci…finalmente mareeeeeee! E l’entusiasmo già si smorza quando leggi un simpatico cartello che con tanti bei led arancioni ti informa che c’è coda in uscita al casello di Arenzano e Varazze. Eh va beh, normale! Pazientiamo!

Arriviamo in centro al paese, primo giro, secondo giro, terzo giro, quarto giro…duecentosettantottesimo giro: toh, un posteggio davanti al bar, lasciamola qui un attimo anche se c’è il divieto, tanto 5 minuti e usciamo! Sì, 5 minuti e siamo usciti…con 39euro di multa attaccati al tergicristallo! E se non fossimo andati subito in caserma a prendere il bollettino, ma l’avessimo fatto arrivare a casa, sarebbero stati 39€+18€, non male vero?

Non si offendano i vigili che leggono, ma credo siano la razza più odiata della faccia della terra, insieme agli ausiliari del traffico! Ok, abbiamo sbagliato…ma in fin dei conti sono qui a portati dei soldi, a darti turismo! Mi fai passare la voglia se per prendere un caffè devo posteggiare a Genova e farmi 20km a piedi perché non esiste uno straccio di posteggio! Non pretendo la riga bianca, mi va bene pagare anche 1.50€/h (che è tantissimo!), ma creiamo posteggio!!!

Non demordiamo, anche se c’era quasi la voglia di tornare indietro…ma ci siamo fatti 100km per vedere il mare solo dal finestrino? Almeno fermiamoci a mangiare il pesce!

Ovviamente posteggio davanti al ristorante non ce n’era, quindi che fare? Milano docet: posteggiare in doppia fila, mangiare nei tavolini fuori, così appena vedi in lontananza qualcosa di vagamente simile a un vigile corri a spostarla! A un certo punto un miraggio: un uomo con le chiavi del suo Mercedes ML in mano! “Go Forrest, Gooo!” E con uno scatto felino, il mio moroso stava posteggiando la mia Golf in un comodo posteggio a striscia bianca!

L’umore è decisamente cresciuto e il buonissimo pranzo ha contribuito! Pieni come delle uova, siamo andati in spiaggia, dove a regola alle h.14 non c’era troppo affollamento. Sole, sole, sole e ancora sole! C’era caldo, ma è pur sempre il sole d’aprile, quindi non si può pretendere che scaldi più di tanto! E, soprattutto, non posso pretendere che la mia carnagione pallida e assorta, abituata al freddo e al gelo dell’inverno, si colori appena vede un raggio di sole! Sono appena uscita dal letargo invernale, lasciatemi tempo per abituarmi…e per smaltire un po’ di grasso! Gli orsi accumulano grasso prima dell’inverno, io lo accumulo durante! Non sono una fanatica della prova costume, ma lo stress da esami non è un toccasana per la linea!!!

Ad ogni modo, trascurando traffico, posteggio, multa e chiletti di troppo, è stata una splendida giornata!

Io e Ale...che due stupidi!

 

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...