Stamattina su Radio 105, verso le nove e un quarto, parlavano di un’inchiesta riguardante le donne e da questo sondaggio è emerso che più della metà delle donne intervistate avrebbe scambiato la sua intelligente per un seno più grande, perché gli uomini sono maggiormente attratti da quello.

Non so come si sia evoluta la discussione nel programma, perché sono arrivata in quel momento nel posteggio dell’università e sono andata a far lezione, ma ho fatto le mie considerazioni.

Mi chiedo come si possa anche solo minimamente pensare di barattare il proprio cervello con un seno più grande o un fisico migliore. So benissimo che a qualsiasi uomo piace la donna bella e soprattutto dalle tette grandi, ma per il semplice motivo che l’uomo medio ha la vista più sviluppata del cervello.

Parlo dell’uomo medio, perché solo lui apprezza la donna senza cervello e tanto seno, ma probabilmente non solo per un fattore estetico, ma anche (e soprattutto) perché la donna intelligente incute timore. Fa paura. L’emancipazione della donna, il suo volersi prendere degli spazi e delle libertà tipiche solo degli uomini, spesso dà fastidio. È una mentalità medioevale e sicuramente antecedente le rivolte femministe del primo ‘900, ma c’è ancora tanta gente che la vede così. Per fortuna non tutti; certi uomini addirittura apprezzano ed esaltano l’intelligenza femminile…e ovviamente adorano anche le tette grandi!

NVP: Tu quale scegli?

Il baratto non si può fare ok, ma supponendo per ipotesi che si potesse, quale sarebbe lo sviluppo della situazione?

  • a 20 anni una sarebbe una strafiga, super corteggiata
  • a 30 anni si spera abbia deciso di trovare l’anima gemella (o magari il bauscia coi soldi) e che si sposi
  • a 40 anni è nell’apice del suo splendore (e il bauscia continua a mantenerla)
  • e dai 50 anni in poi?

Dopo i 50 anni la bellezza comincia a spegnersi, ma non lo dico con cattiveria, è il normale ciclo della vita; ci sono donne che a 70 anni sono ancora bellissime (il primo esempio che mi viene in mente è Virna Lisi, che alla veneranda età di 76 anni è ancora una donna stupenda), ma ovviamente non è la bellezza dei 20-30-40 anni. E a queste donne cos’è rimasto a parte le tette grandi e ormai quasi cadenti? Cosa avranno mai da trasmette alla loro prole o ai loro nipoti?

Non sono qui a disquisire sull’importanza d’avere un titolo di studio, perché credo che l’intelligenza non si misuri né dal pezzo di carta né tanto meno dal voto riportatovi sopra…il punto è: come può una ragazza/donna annullare così tanto se stessa per piacere a un uomo? Non riesco a concepirlo! Un conto è cambiare abitudini, usanze, città e cose simili, un altro è annullare la propria dignità per compiacere un uomo!

Sarà colpa del mio non eccessivo romanticismo o del fatto che sono fiera di essere una donna intelligente (non voglio peccare di modestia, sia chiaro) e non mi annullerei mai per nessuna ragione!

Quando sarò vecchia e brutta, probabilmente le mie forme non le guarderà nessuno, ma perlomeno avrò argomenti da sfoderare!

Voi cosa ne pensate? Mi piacerebbe sentire il parere anche di qualche ometto…Ne vogliamo parlare?

♥♦ Baci ♣♠

————————————————————————————-

Se non avete ancora partecipato al mio giveaway: click qui!

Annunci