Buongiorno carissime! Per riagganciarmi al trucco azzurro con Blue Moon [qui], ecco uno smalto blu e precisamente l’Holografic Blue #703 di Astra, aggiunto a quattro dita con il Gleam in blue #75 di Essence, mostrato per bene [qui].

holo-blu

Il pennellino è standard, la stesura è semplice, perché la composizione è perfetta (spesso gli olografici sono più densi e sono da “tirare”, mentre questo no).

holo-blu

Come tutti i prodotti Astra è made in Italy e il rapporto qualità/prezzo e quantità/prezzo è ottimo: io l’avevo acquistato con Donna Moderna a 1.20€, come quello verde [qui], ma a prezzo intero costa 4€.

holo-blu

La durata non è male, soprattutto per essere un olografico. Certi olografici mi si sbeccavano dopo due giorni, mentre questo ci ha messo quattro giorni prima di far comparire la righetta bianca. Il finish è lucidissimo e lascia le unghie lisce e specchiate.

Il colore mi piace molto, tuttavia trovo un unico piccolo difetto a questo smalto (e anche all’altro Astra Green) ovvero l’effetto olografico è poco evidente. Le foto che ho fatto sono state fatte all’esterno, in una giornata ben o male soleggiata (nel limite del possibile, essendo novembre e essendo la nebbia il fenomeno atmosferico più frequente di questo periodo). Vorrei ora farvi notare la differenza con lo smalto Holografic Nude di Shaka, questa volta fotografati all’interno. Vedete come è decisamente più evidente l’effetto olografico nel Nude di Shaka?

holo-blu

Cosa ne pensate degli smalti Astra?
♥♦ Baci ♣♠

Annunci