Base Peel Off: mai più problemi con i glitter!

Miei dolci tesori, buongiorno! Oggi voglio rendervi partecipi della mia esperienza con la base peel off di Essence, acquistabile da Ovs/Coin a 2.89€. Ero indecisa sull’acquisto, perché non avevo sentito parlare molto bene della base peel off dell’edizione limitata e pensavo che questo, entrato ormai nella collezione permanente, fosse la stessa cosa.
È uno smalto da applicare come base trasparente, prima del vostro smalto. Bisogna metterne una quantità abbondante su tutte le unghie e lasciare asciugare per circa 10 minuti. Appena applicato, l’effetto sarà questo:
1

Le unghie resteranno bianche per diversi minuti, come se aveste applicato del Vinavil e pian piano diventeranno trasparenti. Quando vedrete le vostre unghie trasparenti e lucide, potete passare all’applicazione dell’altro smalto.

2

Io ho voluto testarlo subito con due mani di un bel rosso, il Rosso Martha #238 di Kiko, che è un colore che, applicato normalmente e rimosso con il solvente, lascia l’alone sulle dita.

3

Per completare l’opera e rendere il tutto ancora più difficile, ho applicato su tutte le dita il glitter top coat #07 di Essence, che contiene glitter e flakes verdi, praticamente impossibili da rimuovere con il solvente se applicati su una normale base trasparente.

4

4-2

La durata è stata buona, dopo quattro giorni ho voluto io rimuovere il tutto, perché ero troppo curiosa di vedere se fosse utile o meno questa base. La rimozione è semplicissima, basta “grattare” leggermente un’unghia sull’altra, come se si stesse staccando un’etichetta adesiva da un barattolo. L’immagine seguente fa un po’ senso, scusate, ma è per farvi capire.

5

6

Dopo la rimozione completa, il risultato è questo:

7

Non ho utilizzato nessun tipo di solvente e non ho dovuto grattare con lime o altri strumenti, solo le mie unghie. Nessuna traccia di rosso né sulle unghie né sulle dita e i flakes tutti magicamente rimossi. Ed ecco i cadaveri.

8

Avvertenze/Consigli:

  • Applicate la base peel off direttamente sulle vostre unghie nude, non deve esserci una base trasparente sotto, altrimenti addio effetto peel-off e anzi, sarà un delirio rimuoverlo, perché quando userete il solvente si creerà un paciugo, la base peel off diventerà viscida e difficile da togliere.
  • Lavate accuratamente le mani prima di applicare la base, per togliere eventuali residui di crema o olio per unghie e cuticole, altrimenti la base non prende.
  • Dopo aver messo la base e lo smalto, evitate di toccare l’acqua calda per almeno tre ore, se no si spela subito.
  • Non fate passare troppo tempo tra l’applicazione della base e quella dello smalto, perché altrimenti si spela anche in questo caso. Lo smalto serve per fissare la base, altrimenti dopo pochi movimenti vedrete già le pellicine volare (io l’ho applicato la sera e volevo completare l’opera al mattino e ho dovuto rifare tutto da capo).
  • Dopo la rimozione, le unghie vi sembreranno più biancastre del solito e apparentemente rovinate, lavate le mani con l’acqua calda, mettete una crema e l’effetto sparisce.

Io mi sono trovata benissimo e ho finalmente trovato una soluzione per mettere gli smalti glitterosi o con i flakes che amo tantissimo, senza dover impazzire per rimuoverli. Lo consiglio caldamente, anche perché il costo è irrisorio: 2.89€ per 10ml di prodotto.

Molte suggeriscono di usare direttamente la colla vinilica sulle unghie: si applica, si lascia asciugare finché non diventa trasparente e si procede come al solito. Io non l’ho ancora testato su di me, ma trovo sia un un metodo molto comodo per una facile rimozione (si toglie ancora meglio della base peel off, avrete sicuramente presente la pellicola biancastra che si forma sulle dita quando mettete il Vinavil…da bimba ci giocavo!), ma trovo sia più scomodo da applicare, perché va colla dappertutto, non solo sull’unghia. Probabilmente con un applicatore a spatolina o a pennellino (ricordate quello della Coccoina per esempio?) si potrebbe risolvere il problema, ma io ho provato direttamente dal classico barattolo bianco col beccuccio rosso.

Avete provato uno di questi metodi?
♥♦ Baci ♣♠

42 Comments

    1. L’unica pecca è che rovina un po’ le unghie, ma niente di irreparabile! In questi giorni che sto cambiando lo smalto spessissimo, sicuramente mi rovina meno le unghie questa base che il solvente!

  1. ma allora devo comprarla! absolutely *_* ne avevo sentito parlare male anche io in effetti. Comunque anche se “rovina le unghie” tanto le mie sono già rovinatine…ergo, chissene! e poi non è che bisogna mettere lo smalto glitter tutti i giorni 😀

    1. Guarda, io l’ho tolto poco fa per l’ennesima volta e adesso ho un anulare biancastro e altre due unghie graffiate, perché ho fatto troppa pressione grattando con le altre unghie, per staccare lo smalto. Sto senza smalto fino a domattina, metto sia l’olio che la crema e domani ricoloro!

    1. Ovvio, non è secondo me un prodotto da usare spessissimo, proprio perché si rischia di auto-graffiarsi la superficie superiore delle unghie, ma quando si vogliono mettere i glitter, i flakes o i colori che sono difficili da togliere, direi che è proprio un aiuto!

  2. Avevo comprato questo smalto quando era uscito in edizione limitata e l’ho rimesso in scatola perchè non avevo capito bene come funzionava. Ora vado a riprenderlo e a riprovarlo, assolutamente!!! Come idea è fantastica quella di non dover usare per niente solvente..un sogno!!!

  3. figo. MI piace.. il problema è che questo risultato lo ottengo sulle mie unghie (e non su quelle che faccio a mia mamma o alle mie amiche) quando mi faccio lo smalto cotto.
    Dopo due ore, mi viene via esattamente come da foto..

        1. Ahahahahah i flakes! Ne ho tre di smalti così: due di Essence (verde e grigio) e uno multicolor di Kiko (sparkle touch mi pare che si chiami…bello e impossibile!).

    1. È innovativo e utile! In questi giorni sto cambiando lo smalto talmente spesso che se dovessi usare la base trasparente e toglierlo come sempre, faccio fuori un solvente e, soprattutto, troppa fatica!

    1. Un giorno sì e l’altro pure?? Non so cosa significhi, non mi capita mai di entrare da Kiko, Sephora, Ovs .. e poi di nuovo da Ovs, Kiko, Sephora in giorni attigui o, addirittura, pochi momenti dopo!
      Manu, sai che sono tentata da altre matite di Kiko? Non le ho ancora provate quelle che abbiamo preso, perché volevo aspettare di fare le foto e in questi giorni non riesco, perché sono fuori casa giorno e notte, ma ho voglia di qualche altro colore…

        1. Devo ripassare da Kiko…oh sì sì! Ho trovato la tinta labbra della NYC! L’ho presa poco fa da Acqua e Sapone! Stamattina dovevo stare a casa a studiare, ma mia madre mi fa “Io devo ancora prendere tutti i regali di Natale…vieni con me?”…cosa le dici, no? Uno sforzo immane!

  4. Che nervi!! Solo a me non funziona? -.-‘
    Cioè, guarda le foto! Io devo grattare peggio di un vetraio per togliermi i glitter, perchè la mia base peel-off di essence non funziona. GRRR

    1. Quanta ne metti? Io metto uno strato bello abbondante, ci mette anche più di 10 min ad asciugare! E non è quello della edizione limitata, ma quello della collezione permanente!

        1. No no, abbonda! Io ho fatto la cagata di mettere lo stratino leggero per il blu e toglierlo è stato un delirio! Dovevo grattare e mi sono graffiata le unghie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...