Buon pomeriggio care!

Ogni tanto un post nerd devo farlo e oggi voglio parlare delle chiavette usb! Fare i backup non solo è utile e necessario, ma a volte è indispensabile. I metodi per fare i backup sono molteplici:

– il moderno cloud, che permette di accedere ai dati ovunque voi siate, basta disporre delle vostre credenziali e, ovviamente, di una connessione dati. Esempi: iCloud, Google Drive o Dropbox, se non sapete cos’è quest’ultimo ditemelo che vi mando l’invito;

– backup su partizioni diverse dello stesso disco, utile per avere una copia dei dati, ma questo protegge solo da danni ai settori e non da danni fisici o elettrici (in soldoni: vi cade l’hard disk o un cortocircuito);

– utilizzo del raid: non scendo in dettagli, perché troppo tecnici e questo non è il luogo né il momento;

– backup su dispositivi esterni quali hard disk esterni, chiavette usb ed SD: ognuno di questi ha pregi e difetti.
Gli hard disk esterni sono, di norma, più capienti e veloci (dovete guardare il parametro rpm, ovvero la velocità di rotazione e i dati inerenti la velocità di trasmissione dei dati mb/s); si possono acquistare supporti autoalimentati da 500GB a partire da 50€.

51aQe8y65WL._AA1500_

Le SD sono le classiche schedine, come quella che avete nella macchina fotografica o, in versione micro, nei vostri telefoni per espandere la memoria. Hanno il vantaggio di essere economiche e di dimensioni ridotte (ergo, si fanno sparire molto più facilmente); il prezzo è sempre piuttosto contenuto, si parte dai 5€ per quelle da 4GB, fino ad arrivare ai circa 35€/40€ di quelle a 32GB. L’unico svantaggio potrebbe essere quello che non tutti i computer portatili, ma soprattutto fissi, dispongono della porta per leggere le SD-card.

sd32gb

Le chiavette usb restano, per la maggior parte dei comuni mortali e lavoratori, l’ancora di salvezza più semplice ed economica. Insomma, la più pratica e indolore. In realtà tutto questo post è nato proprio perché mi serve una chiavetta usb un po’ più capiente di quelle che già possiedo, 4GB sono diventati pochi. Premetto che i miei backup sono su hd esterni da 500GB e 1TB, entrambi quasi pieni, ma per ora non ho voglia di acquistarne uno nuovo. Voglio, invece, procurarmi una chiavetta per spostare più rapidamente i file da un pc all’altro e, particolare non trascurabile, poterla anche utilizzare con la televisione. Molti tv di nuova generazione o i decoder hanno un’entrata usb, ma non tutti leggono gli hard disk esterni, per via del file system con cui sono formattati (ad esempio uno dei miei decoder non legge l’hard disk formattato in NTFS), leggono invece tutte le chiavette, proprio perché, di norma, formattate con un file system di loro gradimento (esempio in FAT).

Dopo aver spulciato per benino il sito di Amazon, da cui per altro sono tratte tutte le immagini che vedete in questo post, ho selezionato queste chiavette, che potrebbero fare al caso mio e, magari, anche al caso vostro ed è per questo che ve ne parlo. Tutte queste chiavette sono usb 3.0 da 16GB, salvo diversamente indicato. “usb 3.0” è la velocità della porta; molti dei vostri computer e notebook avranno ancora le entrate usb 2.0, non preoccupatevi, si adattano ovviamente anche a quelle. Quelli nuovi, invece, adottano la tecnologia 3.0, più veloce sia in lettura che in scrittura.

La prima chiavetta è della Transcend e costa 13.53€+1.99€ di spedizione. Tutte le caratteristiche potete vederle cliccando direttamente sull’immagine.

71e0yyjwoHL._AA1500_

La seconda è sempre della Transcend e costa 12.86€.

71l2o2PKf5L._AA1500_La terza è della Verbatim e costa 10.71€.

verbatimSono in dubbio su quale prendere, ma sono più propensa ad acquistare la prima, perché il prezzo è simile per tutte, ma la prima è più colorata e mi piace di più! In fin dei conti, sono nerd sì, ma anche l’occhio vuole la sua parte!

Prima di salutarvi, vi ricordo che su Amazon le spese di spedizione sono gratuite superati i 19€. Se avete dubbi o volete un mio parere non fatevi problemi a chiedere.
♥♦ Baci ♣♠

Annunci