Ragazze, ho trovato un articolo su Cosmopolitan e devo rendervi partecipi!

Tra chi legge le carte e chi i fondi di caffè, noi leggiamo le scarpe! Ecco qui le più vendute: qualcuna ti apparirà incredibilmente familiare e gradita e la decodificazione di Alberto Caputo, psicoterapeuta e sessuologo dello IES (Istituto di Evoluzione Sessuale), che ti svelerà qualche segreto a proposito della scarpa che ti piace indossare e l’uomo che ami!

Le scarpe tra cui scegliere sono:
La pantofola = l’amico del cuore
L’infradito = l’amore estivo
La classica = un amore tranquillo
Lo stivale con il tacco alto = il playboy
La scarpa gioiello = l’uomo dei sogni

Ma la definizione fatta su misura per me è questa:
Quella con il tacco vertiginoso = passione impossibile
20130502-131052.jpg

È bella, e con lei ai tuoi piedi ti senti una donna. La indossi soprattutto la sera, perfetta per emozionanti serate. Ha il tacco talmente alto che quando la indossi non tocchi terra e ti senti la testa tra le nuvole. Ma c’è un problema: è scomoda. È talmente scomoda che tu sai da subito che non ti porterà lontano. Non potrai farci molta strada a piedi, ma nemmeno in auto, perché ti toglie la sensibilità con le cose concrete e non riesci nemmeno più a frenare. Alle volte, presa dallo sconforto per la scomodità che incalza, vorresti che quel tacco così alto si rompesse accidentalmente da solo, così saresti costretta a posarla per sempre senza prenderti tu la responsabilità di quella rottura. Ma in fondo, è talmente bella e ti fa sentire bene, che ti basta passare poche ore in sua compagnia per essere felice. E poi si sa, siamo talmente ingenue e ottimiste da sperare che con il tempo, e affezionandosi al nostro piede, quella scomodità si trasformi in una comodità lunga una vita.

Se la scegli
Se le scarpe comode mettono le ali ai piedi, possono quelle scomode mettere le ali al cuore? Si, ma non per sempre. Precariamente adesso. Capita di imbattersi in amori, o passioni talmente forti da assomigliarvi molto, da cui non si riesce, pur vedendone i problemi e le condizioni sfavorevoli, a stare alla larga. La testa dice scappa, ma tutto il resto dice buttati. Non toglierti l’occasione di vivere una grande passione, ma ricordati che nemmeno con l’aiuto del più abile calzolaio quella scarpa potrà diventare comoda.

Che cosa dice l’esperto
«Vai a 200 all’ora! Schiaccia l’acceleratore, prendi il meglio, e quando la benzina è finita cambia gara. Devi buttarti ma essere consapevole che finirà. È una candela che viene bruciata da due parti. Non puoi spegnerla perché si spegnerà da sola. Andare avanti sarebbe poi un’illusione, proprio come parlare di cuore: la passione non è di lì che passa. Inoltre buttarti ti garantisce di più: resistere ti farebbe soffrire e perdere delle opportunità», avverte lo psicoterapeuta.


[Fonte Cosmopolitan]

Se volete leggere le altre definizioni vi invito a guardare la pagina del giornale…mi spiaceva copiare tutto l’articolo, pur avendo citato la fonte più volte!
Per dovere di cronaca, l’immagine che vedete è una spuntata di Blink e costa 55€…e presumo sarà uno dei miei prossimi acquisti, perché è spettacolare!

Fatemi sapere a qual è il vostro profilo!
♥♦ Baci ♣♠

Annunci