Buongiorno care, sono stata taggata da Alessia di I love capelli ricci per fare questo tag sulle unghie, ideato da Unghiesmaltate98. Sono indietrissimo coi tag, ho nelle bozze quello sulle scarpe per il quale ero stata taggata da Manu da non so quanto tempo (mi dimentico di fare le foto), ma rispondo subito a questo fresco fresco di pubblicazione.

sweetnails

  • √   Ringraziare il blog che ti ha taggato
  • √   Inserire il logo del tag
  • √   Citare il blog che lo ha ideato
  • √   Rispondere alle 10 domande del tag
  • √   Taggare 5 bloggers

Partiamo con le domande!

1) Ti sei mai mangiata le unghie?
No, non ho mai mangiato le unghie, ma quando sono nervosa gioco con le pellicine e capita che mi scortichi.

2) Solitamente hai le unghie lunghe o corte?
All’università le portavo molto lunghe e mia madre diceva che era palese che non facessi nulla in casa; da due anni e mezzo a questa parte invece, da quando ho lasciato la casa natale per andare a vivere dapprima da sola e poi a convivere, le porto corte…mica per scelta, ma perché mi si spezzano molto più facilmente, non perché siano deboli, ma perché, al contrario, sono troppo dure e quindi si spaccano ai lati. Forse se le tenessi rotonde, al posto che quadrate, riuscirei a farle crescere di più, ma non mi piacciono.

3) Che colore hai in questo momento sulle unghie delle mani?
In questo momento nessuno; avevo Paradise the Oil slilck di Essence, un blu-verde, tolto l’altra sera dopo più di una settimana, mentre nei piedi c’è ancora, lo toglierò stasera (che colore metto?).

essence the oil slick paradise

4) Abbini il colore dello smalto su mani e piedi?
Sempre.

5) Dopo uno smalto colorato o una nail art applichi sempre il top coat?
Dopo una nail art tendenzialmente sì; dopo uno colorato non sempre.

6) Che differenza c’è secondo te tra una base coat e uno smalto trasparente?
Il base coat dovrebbe essere formulato in modo tale da non far macchiare l’unghia.

7) Se dovessi portare con te per un viaggio di un mese solo due smalti quali sceglieresti?
Probabilmente non ne porterei neanche. Ma se dovessi scegliere porterei una base e un rosso scuro/ bordeaux, ad esempio quello di Essie che avevo preso al Cosmoprof, adatto ad ogni occasione.

8) Quanti smalti hai?
Non li ho mai contati, ma credo più di 60. Giusto l’altra sera ne ho eliminati sei.

9) Quale prodotto per la nail care routine ritieni fondamentale?
Nessuno è fondamentale. Ho la crema mani sulla scrivania in ufficio e quando mi ricordo o devo aspettare (es: il riavvio del pc o la fine di una simulazione) me la metto. Per il resto sono molto spartana.

10) Qual è la tecnica di nail art che preferisci? (micropittura, marble, sponge..)
Sempre all’università mi piaceva farmi da sola le nail art, usavo non solo i dotter, ma anche i pennelli, in una sorta di micropittura. La marble non mi ci sono mai neanche messa a farla, perché sono pasticciona per definizione e avrei smalto fino nei gomiti. La sponge ho provato una volta, ma non mi viene. Mi limito a smalto semplice con sticker, oppure qualche piccolo disegno stilizzato col pennello. Ah, mi sono sentita in dovere di togliere l’apostrofo da “qual è”, spero che l’ideatrice non si offenda, ma mi urtava.

Taggo tutte coloro che vogliano farlo!
♥♦ Baci ♣♠

Annunci