TAG: Indiscrete domande musicali

Buongiorno, ho letto da Insane Bazar un tag sulla musica e lo ripropongo.

tag musica

1) Ascolti spesso musica?
Sì, praticamente tutti i giorni, a volte anche a lavoro per isolarmi, se i miei colleghi stanno al telefono troppo.

2) Dove ascolti di solito e con che cosa?
Su Youtube tramite pc o ipad oppure alla radio in macchina.

3) Acquisti molta musica? Acquisti anche online?
No.

4) Quali sono i criteri di scelta dei tuoi cd o lp?
Non ne compro, al limite me li compongo io.

5) Quale è il tuo genere preferito se ne hai uno? 
Rock.

6) La tua rock band preferita?
AC/DC.

7) La tua pop star preferita?
Boh, non ne ho una in particolare. Mi piace molto Adele, perché trovo abbia una voce idilliaca. Tra gli italiani, mi piace molto Zucchero (anche se non è proprio pop, o comunque non solo)

8) Chi è secondo te il cantante o la cantante più bravo?
Stranieri – Uomini: Brian Johnson, Armstrong. Donne: Dolores O’Riordan, Adele.
Italiani – Uomini: Zucchero, De Andre. Donne: …non me ne vengono in mente…

9) Una canzone che ti ha fatto piangere o perlomeno commosso…
“You’ll never walk alone” (l’inno del Liverpool), “Nothing else matters” dei Metallica, “I don’t wanna miss a thing” degli Aerosmith.

10) Una canzone che ascolteresti all’infinito…
Quando sono triste perché è successo qualcosa di brutto, ascolto sempre “Il giorno di dolore che uno ha” (Liga) e subito dopo “I will survive” (Gloria Gaynor). Se sono arrabbiata “Seek and Destroy” (Metallica).

11) Qual è secondo te l’album perfetto (sempre che secondo te ne esista uno)?
S&M” dei Metallica

12) Ascolti musica classica?
Quando ero più giovane sì, ora mi addormento.

13) Sei un musicista? Se no, cosa ti sarebbe piaciuto suonare?
No

14) Se si cosa suoni?

15) Se potessi vivere la vita di una pop star per un giorno, chi sceglieresti?
Non è un genere di vita che mi interessa…forse Victoria Beckham, ex pop star, ma solo per il marito 😀

16) Potresti resistere per un mese senza ascoltare musica?
Se proprio devo stare senza lo faccio.

17) Una canzone che non sopporti neanche minimamente..
Le canzoni dei cantanti al punto sottostante.

18) Una band o un artista che non sopporti minimamente
C’è un lungo elenco di personaggi che non tollero (Tiziano Ferro, Gigi d’Alessio, la Pausini…)

19) Se potessi resuscitare un famoso artista deceduto, quale sceglieresti?
De Andre

20) Meglio anni ’70 ’80 o ’90?
70 o 80. Negli anni 90 la musica non era un granché.

21) Cosa ne pensi degli artisti contemporanei?
Dipende…non ne trovo uno davvero spettacolare.

22) C’è qualche Band o artista che meriterebbe più attenzione?
Non me ne vengono in mente…

23) Cosa ne pensi dei talent Show musicali…
Non li seguo perché non amo i talent, però ci sono personaggi molto bravi a volte.

24) La canzone con il miglior testo secondo te?
Molte canzoni hanno un bel testo. “You’ll never walk alone” è quella che mi piace di più.

25) Il tuo cd preferito?
Nessuno in particolare.

26) Ascolti spesso musica dal vivo?
Purtroppo no.

27) Qual è l’ultimo concerto importante a cui sei andato?
Metallica, qualche anno fa. Sarei voluta andare a Imola a vedere gli AC/DC, ma non ho trovato il biglietto.

28) Se potessi scegliere un artista o una band da vedere dal vivo chi sceglieresti?
AC/DC ovviamente.

29) Se potessi descrivere la tua persona con un brano musicale quale sceglieresti?
You shock me all night long

30) Credi che internet abbia cambiato molto la struttura discografica mondiale?
Decisamente sì!

Vi va di rispondere a questo tag?! Aspetto le vostre risposte!
Buon weekend.
♥♦ Baci ♣♠

40 Comments

        1. Io sono arrivata ora in posta per prendere una raccomandata. Sono fuori a guardare la moto, mentre lui è dentro, perché c’è un campo rom di fianco…e con le facce che sto vendendo, è buona se non portano via pure me. C’è un caldo umido schifoso, sono appiccicata ovunque! Però ora si sta alzando l’aria quindi confido nella pioggia!

        2. no no qui oggi è davvero un inferno, non che i giorni scorsi siano stati migliori, ma oggi c’è da avere paura ad uscire di casa :/

  1. Tranne i Metallica abbiamo gusti molto diversi, ma è bello sapere i gusti degli altri. Io spazio un po’ su ogni genere ormai, tranne la musica italiana (con qualche piccola eccezione).

        1. Proprio un mix! Ma ti dirò, io non disdegno nessun genere musicale…beh, la musica elettronica per me non è musica, ma per il resto apprezzo tutto. Per esempio ci sono delle volte che ascolto il jazz o personaggi tipo Berry White (che ha una voce sensazionale sec me)…dipende!

  2. Io ascolto davvero poca musica, da adolescente ne ascoltavo molta di più. Ora mi limito ad ascoltare qualcosa quando sono in macchina col moroso, oppure quando vado a far ripetizioni. Sono davvero noiosa da questo punto di vista! 😀

      1. Eh, bella domanda.. Manderò in giro curriculum a raffica, mi proporrò per le scuole e valuto se vale la pena o meno di fare il TFA (l’abilitazione all’insegnamento): costa sui 3000 euro, e ora non ho affatto tutti quei soldi. Non so davvero. :/

        1. Non so nulla in merito…non basta la laurea per andare a insegnare? Bisogna fare per forza il TFA o vale solo per certi tipi di insegnamento?

        2. Quando ho iniziato la triennale bastava la laurea e un tot di crediti in determinate materie. Ora posso fare supplenza (sempre che non levino quella categoria come stanno progettando di fare), ma per passare di ruolo devo essere abilitata.. :/
          Insomma, sono molto scoraggiata! Ho deciso di prendermi questi due mesi, fino a settembre, per riflettere sul da farsi..
          A proposito, da maleducata mi sono resa conto di non averti ringraziato per le congratulazioni! Grazie! ❤


        3. Beh sì un po' di vacanza ci sta. Poi cmq puoi sempre fare esperienza in qualche altra attività…sei disposta a spostarti e cambiare vita?

        4. Naturalmente! Andrei ovunque ci sia un lavoro che mi permetta di mantenermi dignitosamente!

        5. Il tuo ragazzo che da? Mi avevi detto che i tuoi suoceri hanno preso casa alle Canarie….perché non andare là?!

        6. Il moroso è disoccupato..O meglio, è un anno che cerca e non trova nulla. Tra le opzioni c’era pure quella, a ottobre andiamo a dare un’occhiata e a sondare il terreno!

        7. è laureato in scienze e tecnologie delle arti e dello spettacolo, a indirizzo giornalistico 😀

        8. Già. Si spera che a settembre qualcosa migliori. Pensa che persino per fare il commesso da Ikea chiedevano due lauree. -.-

        9. Ma dai, possibile?! Ma magari adesso qualcosa di stagionale si trova…tipo la vendemmia o nei bar-ristoranti-locali, insomma…giusto qlcs per portare a casa due soldini.

        10. Giuro. Ci siamo rimasti male pure noi.
          Per la vendemmia sicuro qualcosa si trova, qui è pieno di campi di viti (c’è la Franciacorta). Nei ristoranti cercano gente qualificata (diplomati all’alberghiero, tipo), nei bar preferiscono ragazzini. :/
          E dire che di voglia di lavorare ne avrebbe, e pure diverse capacità che esulano dal suo campo di studi, tipo la grafica (sta costruendo un videogame con i suoi amici), abilità manuali (fa gioielli). Ma nient.

        11. Sì ricordo i gioielli che avevi fatto vedere…dovrebbe venderli online! L’alternativa è l’estero. O le grandi aziende multinazionali.

        12. Li vende, a breve aprirà pure Etsy.
          A settembre vediamo il da farsi, davvero. Siamo entrambi preoccupati, per quel che mi riguarda mi sento periodicamente una fallita.

        13. Ma noooo! Tu hai appena finito, ti chiameranno! Purtroppo il lato negativo delle facoltà umanistiche è proprio la scarsissima possibilità di lavoro! 😦

        14. Eh lo so. Ma non avremmo potuto fare altro, né io né lui. La passione per quelle materie era troppo forte. Però siamo avviliti, tutti e due, perché spesso la gente quasi ci incolpa di aver scelto quelle materie, quando qualcuno addirittura non ci dà dei nullafacenti che vivono sulle spalle dei genitori. E a noi fa malissimo. Io la vivo poi particolarmente male, perché non mi va di sentirmi in colpa per aver fatto ciò che mi piace e perché la gente non lo capisce. E mi sento ferita perché, effettivamente, a 26 anni non sono indipendente economicamente, quando vorrei poter avere una vita tutta mia. E tante volte ci penso e piango per ore. Senza farmi vedere né da lui, perché mi sembra di incolparlo di non avere lavoro, né davanti ai miei perché non voglio farli preoccupare. Scusa per il papiro. =(

        15. Ma figurati! È del tutto ragionevole quello che dici, anch’io sarei avvilita al posto tuo…perché poi è proprio l’età in cui vuoi essere indipendente, andare via di casa e avere la soddisfazione di mantenerti. Vedrai che a settembre qualcosa trovi, ora goditi le ferie! Io sono andata via di casa a 25 anni, inizialmente mi mantenevano i miei perché durante la tesi non mi pagavano, ma appena ho iniziato lo stage è stata una soddisfazione potermi pagare l’affitto! Però pensa che i miei ci rimangono male perché ora chiamo “casa” quella di Torino e non più quella natale.
          Per altro se capiti a Torino scrivimi, il mio numero dovresti averlo 🙂

  3. Carinissimo questo tag! Sto rimettendo in moto il blog, appena ho fatto qualche altro post a tema trucco e mi sento sicura lo vengo a ricercare 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...