​Non vi renderete davvero conto della quantità di cose che avete finché non traslocate. 

todoandblablabla

Sono in ferie dal primo di agosto, o forse sarebbe più corretto dire che non vado in ufficio dal primo di agosto, perché in verità sto lavorando molto più del solito.

Abbiamo passato la prima settimana di ferie a pulire casa nuova, avevamo calcolato male i tempi, pensando che tre giorni potessero bastarci e invece siamo andati avanti per una settimana con l’aiuto anche dei miei un paio di giorni.

La casa non veniva abitata da anni e non avevamo preso in considerazione che le piastrelle dei pavimenti potessero essere talmente nere da dover essere lavate una per una con la vaporella 100 gradi e spazzolandole una a una con la spugna dei piatti o la spazzola di saggina tipo Cenerentola. E qui ci si rende conto della differenza tra l’abitare in campagna e l’abitare in città, tutto questo nero in campagna non sarebbe esistito, che schifo lo smog.

Come dicevo, avevamo fatto i conti in modo tale da pulire qualche giorno e poi avere tempo per il trasloco, in tutto 10 giorni. I nostri piani ovviamente sono andati a ramengo, avevamo gente che si girava per casa tra muratori/elettricisti eccetera fino a sabato mattina e quindi abbiamo iniziato il trasloco solo ieri, con un aereo prenotato per giovedì mattina.
I primi scatoloni che ho fatto, già la scorsa settimana, sono stati quelli del bagno: uno scatolone grosso più una cassettiera Moppe di IKEA per il trucco e altri due scatoloni di skincare. Successivamente è stato il momento della bigiotteria; se vi ricordate, in passato, ero solita costruirmi da sola la biglietteria quindi ho tutto il necessario per farlo e molti pezzi avanzati, per cui tra roba pronta e attrezzatura sono saltati fuori 2 cartoni più una cassettiera Moppe di IKEA.

Infine, le scarpe! Ho già spostato e messo in ordine tutte le mie scarpe, eliminandone tre paia. Per comodità di trasporto le ho messe nelle borse della spesa, invece che nei cartoni, riempiendo la macchina.

Ed ecco la nuova disposizione, la scarpiera è  l’unica cosa che è già a posto nella nuova casa. Non ho più contato le scarpe, ma considerato che le scatole sono una settantina e che in molte di quelle ci sono due paia, penso di essere attorno alle 90 paia. Quando avrò tempo le conterò.

Ed ora vi lascio perché devo tornare al lavoro! Inizia lo spostamento dei vestiti nei cartoni, dove rimarranno almeno fino (almeno) alla metà settembre, perché non mi hanno consegnato in tempo la camera da letto, per cui non ho un armadio in cui riporre i vestiti. Ho comprato una rella all’Ikea e penso che ne andrò ad acquistare un’altra, così in una metto le camicie di lui e nell’altra attenderò un po’ della mia roba.

A presto care, pensatemi!
♡◇ Baci ♧♤

Annunci