Oggi è il 31 dicembre 2016. Quest’anno si può riassumere velocemente con: la casa. Tutto è ruotato attorno a quello: la ricerca, l’acquisto, la ristrutturazione, i mobili, l’inculata del mobilificio fallito, la ricerca della nuova camera da letto e infine la cena di Natale per rinnovare la casetta quasi completa.

Come ogni anno ci sono stati alti e bassi nel lavoro e nei rapporti umani, ma per fortuna non mi posso lamentare di nessuno dei due: vivo con un uomo fantastico e ho un lavoro che tendenzialmente mi soddisfa.

Gli altri rapporti umani sono andati discretamente, tanto le persone a cui non frega niente di te e di quello che dici ci saranno sempre e quindi i vaffanculo di fine anno ci stanno. Pulizia.

Raffreddori a parte è stato un anno tranquillo per la salute mia e di quasi tutti quelli che mi stanno accanto, a parte qualche problema nei più anziani che spero si risolva al più presto.

Quali saranno i miei propositi per il nuovo anno? Quelli di tutti gli altri anni, cercare di conquistare il mondo e rimettermi in forma. Come dico sempre e non faccio mai.

Spero che sia un buon 2017 per tutti voi e grazie a chi assiduamente mi legge e commenta nonostante quest’anno non sia stata granché attiva.

Buona fine e buon principio e, come sempre, pensieri positivi.
♡◇ Baci ♧♡

Annunci