Buongiorno care! Ecco una serie di altri prodotti finiti! Mi sto mettendo d’impegno! Parecchi sono campioncini, quindi non sono poi tanti i prodotti finiti, ma preferisco suddividerli in più post, cosicché non siano troppo lunghi e noiosi!
psp

Lip balm – Aptonia: è un burro cacao della marca Aptonia care, venduto (credo esclusivamente) nei negozi Decathlon. In quasi tutti i negozi c’è il reparto in cui vendono gli integratori, le barrette energetiche, le creme solari, gli spray pre/post puntura di insetti, i disinfettanti…e anche il burro cacao. Lo comprai circa un annetto fa e il prezzo credo sia attorno a 1.50€-2€, non di più. La quantità di prodotto è pari a quella contenuta nei classici burro cacao (tipo il Labello, per intenderci). A me è piaciuto molto, è incolore e inodoro ed è decisamente idratante. Essendo fatto da una azienda che vende articoli sportivi, credo che questo burro cacao sia studiato apposta per riparare le labbra dal caldo torrido o dal freddo, mentre si scia per esempio. Non ripara dal sole, perché non SPF.
La consiglio? Sì, rapporto qualità prezzo eccellente. Consiglio anche un giro nel suddetto reparto di Decathlon, perché ci sono cosine interessanti a poco prezzo.
Lo ricomprerò? Sì, quando avrò finito il Labello rosa regalatomi.

Crema viso riepitellizzante Bio Action Plus – Bottega Verde: è un campioncino di crema viso, l’ho utilizzato per un paio di giorni. Il colore è giallino e l’odore sembra quello del polline, misto a miele…e quindi potrete ben immaginare che non mi aggrada molto. Non ho notato nessuna caratteristica particolare.
La consiglio? No.
La comprerò? No.

Crema idratante – Terme di Trescore (BG): sono due campioncini di crema idratante al burro di karitè e acqua termale. Contrariamente a quanto pensassi, non puzzano di terme! Normalmente l’acqua termale ha quell’odore di uovo marcio e imputridito che mi nausea, mentre qui l’odore è molto blando e svanisce velocemente. Solo dopo aver letto il retro della seconda bustina ho scoperto che era una crema viso! La prima l’ho applicata sulle gambe! Ma non era male!
La consiglio? Ni. Ne preferisco altre, il mio cuore ormai appartiene alla crema viso all’Olio di Argan dell’Erbolario.
La comprerò? Non credo.

Crema viso elasticizzante – Terme di Trescore (BG): sono tre campioncini di crema viso elasticizzante. Non la considero una crema giorno, ma decisamente una crema notte, è molto unta e si assorbe molto lentamente. Ho provato a metterla una mattina e ho dovuto lasciar passare parecchio prima di poter applicare la BB. Messa la sera, prima di andare a letto lascia il viso un po’ impiastricciato, ma morbido.
La consiglio? No, troppo unta.
La comprerò? No.

Crema viso giorno Dermolab – Deborah: è una mini size da 8ml, che avevo trovato in una Glossybox. È un trattamento idratante rimodellante, adatto per pelli secche, contiene ingredienti selezionati per idratare e rassodare la pelle, riducendo le rughe e ridonando tono e compattezza. La texture cremosa è ricca e nutriente e ha una facile stesura. Il profumo è neutro e assolutamente non invadente, come piace a me. Non ho notato particolari effetti rimodellanti, ma di sicuro è idratante e non l’ho trovata pesante anche se la mia pelle è normale. Il barattolino l’ho riutilizzato, vuotandoci dentro alcune bustine di campioncini.
La consiglio? Sì.
La comprerò? È una crema che comprerei, sì.

Crema fluida corpo – Aloedermal: è un campioncino da 10ml di crema corpo idratante, tonificante, anti esfoliante. La descrizione dice che svolge un’azione idratante e lenitiva, antiarrossamento e protettiva contro gli agenti esterni. È consigliata per pelli sensibili e contiene aloe vera, olio d’oliva, fitosteroli, vitamina E, acido glicirretinico. Non contiene conservanti, coloranti, parabeni e sls (cosa sono?). Ho provato soltanto questo campioncino quindi non ho notato tutte le peculiarità, posso dirvi che il profumo è gradevole, sa vagamente di limone, e la consistenza è perfetta, quindi si stende molto bene. Avevo ricevuto questo campioncino gratuitamente per posta, insieme ad altri due/tre, sempre della stessa marca.
La consiglio? Sì, a me non è affatto dispiaciuta.
La comprerò? Vedremo!

Sua Bontà – Lush: era una jar contenente la crema corpo Sua Bontà, regalatami in occasione dell’acquisto della saponetta agli agrumi (che è circa a metà adesso). L’ho applicata sulle gambe e non ho notato particolari giovamenti, non è molto idratante e soprattutto ha un odore pessimo, troppo forte e fastidioso.
La consiglio? No.
La comprerò? No.

Crema mani – Nivea: è la confezione da 50ml, importata dalla Polonia. Non chiedetemi perché, ma il retro è tutto scritto in polacco e la marca è Nivea Polska SA, probabilmente la sede è ad Amburgo, ma è stat prodotta a Poznan. L’avevo comprata anni fa in un cash-and-carry di alta profumeria che ho vicino a casa a circa 1€+iva. L’ho usata assiduamente per un sacco di tempo, poi l’ho dismessa, è rimasta lì sulla scrivania come fosse un soprammobile fino alla scorsa settimana. L’ho aperta, c’era ancora del prodotto, ma poco e solo lungo i bordi; il profumo era inalterato, tuttavia sul coperchio c’erano un sacco di goccioline e il fondo della confezione era leggermente bombato. L’ho applicata comunque sulle mani, ma la sensazione non mi piaceva (il mio cervello credo abbia condizionato il mio tatto) e quindi ho deciso di eliminare quel residuo di prodotto [cos’è successo? Secondo me, forse a causa del caldo, è avvenuta qualche reazione, che ha modificato lo stato delle cose, creando un aumento di “aria”, che ha quindi causato la deformazione del vasetto, perché cercava spazio per espandersi]. Riutilizzerò il barattolo per svuotarci dentro 6 campioncini da 8ml di crema corpo di Equilibra, così da applicarla più facilmente.
La consiglio? Sì.
La ricomprerò? A breve no, perché devo finire la crema mani Cera di Cupra e ne ho una nuova della Essence.

Miss Milkie – Pupa: ho questa polvere di latte alla vaniglia da un sacco di anni, avete capito bene: anni! Ma d’altra parte non è un prodotto che si usa sempre e ne basta un pizzichino per rendere l’acqua nella vasca biancastra e profumosa! La confezione contiene 25g di polvere e, tanto per farvi capire, sembra zucchero a velo, sia come consistenza che come profumo. Sulla pelle svanisce velocemente, ma rende il bagno molto rilassante. Il prezzo non lo ricordo, ma credo fosse qualche euro.
Lo consiglio? Sì.
Lo ricomprerò? Sì.

Fondotinta illuminante – Bottega Verde: non sono solita utilizzare i fondotinta, ma ho 16 campioncini tra fondotinta e creme colorate e non mi va di sprecarle. Devo dire che non mi è proprio dispiaciuto, uniforma abbastanza bene e non è shimmer, anche se lo definiscono “illuminante”. La bustina basta per due applicazioni, ma io ho avuto difficoltà ad aprirla e quindi alla fine l’ho strappato e ne ho sprecato metà. La composizione è abbastanza densa, si stende un po’ a fatica, ma credo sia questione di abitudine. Ho sistemato il tutto con una spugnetta bagnata.
Lo consiglio? Non sono pratica di fondotinta, quindi non lo so.
Lo comprerò? No, perché non ne ho bisogno, ma mi piaceva il risultato.

Salviettine struccanti 25pz – Fria: ve le ho recensite per bene, quindi vi rimando a quel post [qui].
Le consiglio? Sì.
Le ricomprerò? Forse.

Crème de duche – Sephora: comprai questa crema solo perché la commessa di Sephora mi disse che, se l’avessi acquistata (1€), mi avrebbero dato in omaggio lo struccante bifasico di Sephora da 25ml. Ho trovato la cosa conveniente e quindi l’ho presa. Vi farò una recensione dettagliata più avanti.
La consiglio? Sì.
La ricomprerò? Sì, è una di quelle cose low cost per far aumentare il numero di passaggi in cassa della tessera Sephora.

Aspetto i vostri psp!
♥♦ Baci ♣♠

Annunci