Progetto Smaltimento Prodotti 3.0

Buongiorno! In questo periodo ho deciso di far fuori tutti i prodotti mezzi-pieni che avevo in bagno. Sul bordo della vasca ho un cestino di legno, dentro al quale ci sono una miriade di tubetti di creme corpo, creme viso e prodotti per la detersione; alcuni sono in taglia intera, altri invece (a dire il vero la maggior parte) sono le mini taglie di prova che danno davano da Bottega Verde, presentando una delle millecinquecento cartoline che arrivano a casa…con la differenza che prima te li davano gratis, senza obbligo d’acquisto, ora invece ci vuole un acquisto minimo e magari anche un contributo.
20120719-113624.jpg
I prodotti finiti sono:

  • Maschera per il viso ai fanghi del Mar Morto (campioncino) – Bottega Verde: è un campioncino di maschera per il viso, si applica dopo aver deterso il viso, si lascia in posa una ventina di minuti e poi si sciacqua. A parer mio sembra di prendere l’acqua marroncina e piena di sabbietta che c’è nelle pozzanghere e spalmarsela in faccia. Dopo pochi minuti diventa dura e, per questo motivo, consigliano di non metterla nel contorno labbra e nel contorno occhi. Una volta lavato il viso, la pelle non risulta particolarmente migliorata, ma tale e quale prima. Non mi è piaciuta molto, quindi non la consiglio e non comprerò la taglia intera.
  • Bagno doccia vaniglia nera – Bottega Verde: ha una profumazione particolare, abbastanza forte, ma ciò nonostante è molto buono, non è dolce come la classica vaniglia. Era la confezione da 40ml, mi è piaciuto, lo consiglio se cercate una fragranza forte, meglio se in inverno però. Non lo comprerò a breve, perché devo smaltire il resto e poi ho ancora tre campioncini di questo stesso bagnoschiuma.
  • Bagno doccia fiori blu – Bottega Verde: è un doccia schiuma da 30ml, non ho notato profumazioni particolari, non è un profumo floreale forte, non si sente neanche, diciamo che sa di sapone e basta. Non mi è dispiaciuto, ma niente di eccezionale. Non mi sento di consigliarlo né di sconsigliarlo, non è male ma c’è di meglio. Non lo comprerò a breve.
  • Bagno doccia Iris – Bottega Verde: questo è un bagnoschiuma nella taglia grande da 400ml, il prezzo non lo ricordo perché è da un po’ che ce l’ho in casa. La profumazione è molto buona, fa abbastanza schiuma, ma non eccessiva, il giusto insomma! Mi è piaciuto molto e lo consiglio se cercate un doccia schiuma floreale, ma che non dia alla testa. Non la ricomprerò per ora, perché sto smaltendo altri prodotti.
  • Doccia shampo al miele – Bottega Verde: è un doccia shampoo da 75ml che sa di miele (ma va?), mi è stato regalato in una confezione natalizia. Il miele probabilmente è uno dei pochi alimenti che proprio detesto, non lo tollero, non mi piace neanche un po’…sarà perché ho il terrore delle api e il miele è fatto dalle api! L’ho usato solo come doccia schiuma, non come shampoo, ma non mi entusiasma. Non mi è piaciuto per via dell’odore, non lo consiglio se non vi piacciono il miele e i profumi simili e di certo non lo comprerò.
  • Fructis Style Onde setose – Garnier: è una spuma per capelli, nella confezione intera da 150ml, è a tenuta forte (3). Non mi è piaciuto particolarmente, promette onde setose e morbide per 24 ore e invece non è questo l’effetto finale, almeno non per me. Ho provato a applicarne poco, ad applicarne tanto, ma il risultato non mi piaceva. Il profumo è buono, il classico di quasi tutti i prodotti Fructis. A me non è piaciuto, ma perché non è adatto ai miei capelli, quindi non lo ricomprerò (sto utilizzando Hydra Ricci ora), tuttavia non posso sconsigliarlo, perché sicuramente per altri tipologie di capelli andrà bene.

Mi ritengo soddisfatta dei “cadaveri” che ho fatto fino a oggi! Ora sto utilizzando un doccia schiuma da 400ml all’anguria e pesca bianca e quindi penso che ci metterò un po’ di più a finire altri prodotti!

Voi a che punto siete col vostro smaltimento prodotti?

♥♦ Baci ♣♠

18 Comments

    1. Guarda io lo mangio solo quando in inverno ho la tosse forte e quindi nel latte caldo serve per farmi stare un po’ meglio. Altrimenti lungi da me avvicinarmici! E le creme o i bagnoschiuma al miele mi nauseano proprio!

  1. Io ho smesso di usare la fructise della garnier anni fa, quando mi bruciò quasi i capelli..@@
    La vaniglia nera non la sopporto (non mi piace proprio la vaniglia, figurati, mi sale la nausea solo a sentirla..XD), però mi era piaciuto molto quello all’iris..
    Io ho deciso che mi porterò dietro le minitaglie in vacanza, così le smaltisco facendo a metà con mia suocera..

    1. Sono utilissime le mini taglie per i viaggi: pesano meno, occupano meno spazio e presumibilmente le finisci e quindi le elimini prima di tornare! Quando parti che non ricordo?
      Sicura che fosse colpa dello shampoo il fatto di esserti quasi bruciata i capelli?

      1. Sì, perchè all’epoca usavo solo lo shampoo, e li lasciavo asciugare all’aria e non usavo la piastra..Ero in prima superiore più o meno!
        Parto sabato! *–* non vedo l’ora!

        1. A me piace cambiare, difficilmente mi fisso su una marca! È successo con Herbal Essence, perché mi piace davvero un sacco, ma ora ho voluto cambiare! Oggi se riesco passo da Acqua&Sapone e vedo se trovo qualche prodottino nuovo…😝

        2. Io ho trovato i prodotti della ttes’sence da tigotà, e devo dire che i miei capelli gioiscono! Non pensavo, li avevo presi perchè stavano in offerta, non ci avevo riposto molte speranze, eppure..=)
          A me piaceva molto la vecchia Sunsilk, i nuovi prodotti invece sono un po’ scaduti, secondo me..

        3. Io li ho grassissimi, solitamente li lavo un giorno sì e uno no, con questi prodottini riesco ad arrivare a lavarli ogni due giorni, e per me è una grande conquista..=)

        4. Ci credo! Io li ho normali e, anzi, spesso sono secchi anche perché la piastra li asciuga molto! Da un mesetto a questa parte non li sto piastrando, li faccio mossi, anche se non vengono benissimo, ma faceva troppo caldo per usare föhn e piastra, non ce la potevo fare! Almeno si riposano un pochino! Dovrei anche tagliarli, perché ho le doppie punte dalla radice a momenti!

        5. Io li ho tagliati corti perchè non li sopportavo più, poi si erano un po’ rovinati in punta con la piastra e phon -.-‘
          Adesso, se non devo uscire, li lascio asciugare all’aria e via, però se ho da fare uso almeno la piastra: sono molto sottili e tendono a fare nodi, piastrati invece non ne fanno..Bah, capelli del cavolo..-.-‘ Vorrei aver la fortuna di mia suocera, lei li lava una volta a settimana e le restano in piega perfetta..

        6. Quello si chiama CULO! Quando non li asciugo o piastro, sembro uno degli Europe foto], ma me ne frego, fa caldo!
          Ricordi quando mi hai chiesto il perché del blog e ti ho risposto per perdere tempo mentre studio? Ecco, in questo momento sto facendo una presentazione pwp in inglese, che devo presentare giovedì…e intanto rispondo a te 🙂

  2. La Fructis non mi piace, in questo periodo mi sto trovando benissimo con uno shampoo de “L’angelica” che avevo trovato in offerta a 1,49 da Acqua&Sapone.. è delicato, non appesantisce i capelli ed ha una profumazione ottima! Anche a me quella maschera non piace proprio, invece adoro quella alla fragola sempre di Bottega Verde 🙂

  3. A parte lo shampoo doccia al miele che neppure a me era piaciuto, gli altri prodotti non li ho mai provati 🙂

    1. Bravissima! Io ora vorrei cercare di eliminare un po’ di bustine di campioncini, ma ci vuole più costanza che con i prodotti grandi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...