Secondo quale principio fisico, a parer vostro, la prima volta che andate da una nuova parrucchiera vi fa un taglio super mega figo e la seconda volta, puntualmente, vi taglia i capelli col culo? Perché accade ciò? Perché non capiscono (quasi) mai quello che vuoi?
Non si offendano le parrucchiere all’ascolto, ma sono alterata e la motivazione è questa:

20130220-173944.jpg

Sono uscita dalla parrucchiera alle ore 16 e già non mi piacevano, perché troppo gonfi. Sono appena arrivata a casa e la prima cosa che mia madre mi ha detto vedendomi dietro è stata “Sono proprio tagliati male!” e mi ha fatto la foto. Li vedete quei capelli lì a caso sul collo? Non mi vengano a dire che è così il taglio!

Veramente, mi sto chiedendo qual è il principio su cui si fonda il fatto che le parrucchiere non fanno MAI quello che una vuole! E se ti dico taglia di più, tu taglia cazzo! Ah, quella specie di caschetto che vedete nella foto, dovrebbe essere più lungo davanti e più corto dietro…ok, che non erano molto lunghi i miei capelli, ma bastava tagliarli di più dietro…“più corti di così ti devo rasare…” e cosa dovevo dirle? Sono stata zitta, non ho più insistito, perché se no sembrava che le volessi insegnare il mestiere…sono un ingegnere, non una parrucchiera, ma la matematica mi insegna se i capelli dietro sono 8cm posso ancora togliere qualcosa prima di arrivare a rasare (cioè circa 1-2cm).

Sono piuttosto sull’incazzato, se non si fosse capito e odio tutta la categoria in questo momento! Voi che rapporto avete con le parrucchiere?
♥♦ Baci ♣♠

Annunci