Avere cose uniche e non banali a me piace. Ho una passione per gli oggetti personalizzati, che nessun altro può avere. In passato, nel periodo dell’università soprattutto, ero solita farmi le collane e gli orecchini, poi ho smesso, perché mi è finita la fantasia. Il materiale no, quello non è finito, infatti ho un cartone sotto al letto con perle, perline, cristalli, monachelle, gancetti e quant’altro, ma mi è finita la voglia, il tempo e l’invettiva, colpa anche delle due scatole piene di mie creazioni.

L’ultimo oggetto che abbiamo creato è stato un appendi abiti da mettere nell’ingresso, a partire da una tavola di legno a forma di surf, con un VW-Billy disegnato, un po’ hippy, che abbiamo rinforzato con delle assi di legno e a cui abbiamo aggiunto piccoli pomelli per appendere le giacche.

Surf appendi abiti
Surf appendi abiti

Già la scorsa estate mi ero fissata con le patch, quelle che una volta le nostre mamme chiamavano toppe e mettevano sui nostri vestiti per coprire un buchino, uno strappo o una smagliatura e che ora invece si chiamano patch e fanno figo.

scarpe yurban personalizzate con patch (3)
Patch

Io le ho comprate online su un sito cinesissimo, non ricordo se Ebay o Buyincoins o Aliexpress, comunque la provenienza è sempre dalla Cina con furore. Ne ho prese un po’ a prezzi bassissimi: per rendere l’idea vi basti pensare che col prezzo di una patch acquistata in merceria in Italia se ne comprano almeno 10 su un sito cinese e la qualità non crediate sia molto diversa. Unica pecca: l’attesa di un mese.

La scorsa estate avevo applicato queste patch su un paio di jeans OVS, facendoli diventare molto estivi, con un fenicottero e dei fiorellini. Quest’anno invece mi è venuta voglia di fare qualcosa sulle scarpe!

scarpe yurban personalizzate con patch (1)
Scarpe Yurban

Ho acquistato su Spartoo.it un paio di scarpe di tela della marca Yurban. Sono tennis molto molto basiche e assolutamente poco costose (mi pare 12€), che per fare una prima prova sono perfette, invece di spendere 40€-60€ per Converse o Superga. Quello che me le ha fatte prediligere è anche il fatto che la tela sia più sottile rispetto a quella delle Superga (che in realtà io adoro proprio perché indistruttibili).

Quello che ho voluto fare è stato personalizzarmi un paio di banali tennis bianche, facendole diventare buffe, scherzose ed estive.

Trovare la patch corretta non è stato banale perché quasi tutte quelle che ho sono più grandi dello spazio a disposizione.

scarpe yurban personalizzate con patch (2)
Prove

Una volta identificate le patch da utilizzare, i passi da fare sono semplicissimi:

  • Si incolla utilizzando una colla attaccatutto (meglio se per stoffa, ma io non l’avevo)
  • Si passa il ferro da stiro sulla toppa, applicando anche un po’ di vapore.

Nel caso in cui le patch non siano attaccate vi consiglio di mettere degli spilli per lasciarle in forma. Sugli abiti è più facile farle attaccare e si possono fermare cucendole, mentre la stoffa delle scarpe è molto spessa e non è banale cucire.

E qui sopra vedete il risultato finale. Credo le completerò sostituendo le stringhe con delle fettucce di raso fucsia.

E vi dilettate a farvi oggetti personalizzati?
♥️♦️ Baci ♣️♠️

Annunci