Il post del mio viaggio a New York era talmente lungo [qui] che non mi sembrava il caso di aggiungere anche gli acquisti, per cui ho preferito dedicarvi un articolo a parte.

Purtroppo il cambio euro dollaro non era favorevole, per cui i prezzi erano molto simili a quelli italiani, motivo per cui ho desistito dall’acquistare l’obiettivo per la reflex da B&H: in Italia costa circa 540€ e gode di 2 anni di garanzia, mentre là era a $450 + $40 di tasse e senza garanzia, se l’avessi voluta, avrei dovuto aggiungere altri $70, andando a superare il prezzo italiano, quindi tanto vale prenderlo qua.

Altro acquisto non fatto sono state le Converse, che volevo tantissimo; puntavo quelle in edizione limitata della serie di Batman…le volevo con Catwoman, le avevo viste online! Ho girato tutti i negozi Converse e anche i Journeys (che sono gli unici a tenere le ed.lim.), ma ho trovato solo Batman, Jocker, Wonder Woman o Harley Queen…ma io sono Catwoman nell’anima,  non la tradisco, peccato.

Dopo il non-shopping, passo allo shopping vero. Sono stata in un paio di negozi di Sephora, ma abbastanza rapidamente, perché mi ero già colorata le mani con tutte le marche non presenti in Italia quando ero andata lo scorso anno in California [qui].
Il primo acquisto che ho fatto è stato il Pomade taupe di Anastasia Beverly Hills (circa $20); ero partita con l’idea di un soft brown, ma era troppo scuro su di me. La commessa non è stata molto gentile, zero campioncini e quasi si è scocciata perché ho voluto il sacchettino invece di metterlo in borsa.
Nel secondo negozio, quello sulla 5th Av, sono stati molto più cordiali. La sera prima mi ero iscritta al programma insiders, giunta in negozio, quando il ragazzo mi ha chiesto se avessi la tessera gli ho detto della mia iscrizione fresca fresca e mi ha dato il regalo di benvenuto (un set di due mini size Caudalie) a fronte del mio acquisto di eyeliner e mascara mini di Bobbi Brown (circa $28 con le tasse).

Acquisti da Sephora
Acquisti da Sephora

Da Bath&Body ho comprato questi simpatici disinfettanti per le mani piccolini e con profumazioni disparate. Ho notato che tantissime donne avevano queste mini-amuchine attaccate alla borsa o al grembiule in certi negozi. Ero attratta da molte altre cose ma tutte full size, troppo grandi e ingombranti. Le candele erano davvero interessanti.

Acquisti da Bath&Body
Acquisti da Bath&Body

Sulla guida c’era scritto che in centro c’era un negozio, chiamato Cosmetics Market, con prodotti di lusso a prezzi stracciati. In realtà a me sembrava uno store cinese, dove c’era solo qualche piccolo pezzo, tra cui un blush Chanel a $19 e alcuni rossetti di Elizabeth Arden a $5, ma di colori improponibili. Ho preso soltanto tre CND Vinylux e poi compreremo il top coat da passarci 🙂

Shopping da Cosmetics Market
Acquisti da Cosmetics Market

Gli acquisti makeupposi sono già finiti. Sempre sulla 5th Av, ho comprato due bralette, una lilla e una bianca, da Victoria’s Secrets. C’era una promozione per cui due pezzi venivano $25, purtroppo il nero era terminato in tutte le taglie e in tutti i negozi (li ho girati tutti) e quindi ho scelto il bianco. Sono bellissimi e prendono benissimo!

Acquisti da Victoria's Secrets
Acquisti da Victoria’s Secrets

Un negozio molto carino è Uniqlo, che sembra un po’ Zara, non ha grandi cose, ma alcune sono simpatiche. Io ho preso una t-shirt con Snoopy, non mi entusiasmava e avrei preferito altri personaggi, ma costava $10, quindi perché no. Nel reparto uomo invece c’erano t-shirt più sfiziose e il mio lui ne ha prese due, una a tema Star Wars e l’altra con l’omino della Lego, a $15 ciascuna. Sono fatte bene e sono di un ottimo cotone.

Acquisti da Uniqlo
Acquisti da Uniqlo

L’outlet The Mills at Jersey Garden è sviluppato come un nostro centro commerciale. Oltre agli sconti normali, sempre disponibili, si può acquistare all’ingresso un depliant di sconti, riservati agli stranieri che mostrano il passaporto, spendendo $5.

Noi abbiamo fatto acquisti da Tommy Hilfiger e alla Levi’s. Nel primo negozio abbiamo comprato due maglioncini (uno per me e uno per lui) e un paio di pantaloni arancioni (vi stupirò…per lui!), mentre alla Levi’s tre jeans, due per me e uno per lui. I prezzi erano molto scontati e con l’ulteriore “sconto viaggiatori”, abbiamo pagato i jeans circa $33 cad.

Acquisti da Levi's e Tommy Hilfiger
Acquisti da Levi’s e Tommy Hilfiger
Acquisti da Tommy Hilfiger
Acquisti da Tommy Hilfiger

Il mio ragazzo ha preso anche due polo, una fucsia e una arancione, da U.S. Polo. Io ne ho provate alcune sia di US Polo, sia di Fred Perry, ma non mi stavano bene.

Acquisti da U.S. Polo
Acquisti da U.S. Polo

Nell’outlet c’era nuovamente il Cosmetics Market, questa volta con offerte più serie, su MAC, Bobby Brown, Laura Mercier e LaSplash, ma non c’era niente che mi interessasse.

Il pezzo forte dello shopping newyorkese è stato sicuramente da Tiffany. Uscire col sacchettino blu Tiffany dal negozio di Audrey sulla 5th Av è emozionante!

Regalo da Tiffany
Regalo da Tiffany

Non c’entra con lo shopping newyorkese, ma vi faccio vedere anche cosa ho comprato qualche giorno fa da Ovs e Scarpe&Scarpe, giusto per completare gli acquisti del periodo.

La foto fa un po’ pena e non si legge nulla, ma l’ho recuperata da Whatsapp. Comunque, di Essence ho preso il correttore verde e il primer labbra lim.ed. Little Beauty Angels, poi la lima per unghie, il liquid eyebrow lifter, la chrome eyeliner pencil #02 (lilla) e la velvet lip pencil #01 (rosa) della lim.ed. Blossom Dreams. Di Catrice il rossetto ombré #050 (il colore lo ha scelto un mio collega, io avrei preso quello più nude). Di Shaka le salviette al lime, per rimpiazzare quelle al cocco che ho finito la settimana scorsa. Infine, tra i rimasugli di Lidl ho trovato il gel doccia all’ananas e la crema corpo spray Tropical Paradise di Cien.

Vi piace il mio shopping? Cosa vi piace di più?
♥♦ Baci ♣♠

Annunci