Continua la serie dei prodotti di Dottor Hauschka, questa volta vi parlo della mia esperienza con il Dentifricio Sensitive con Acqua Salina, che mi hanno dato in omaggio al Cosmoprof 2018.

Sono alla ricerca di un buon dentifricio bio, le cui caratteristiche principali devono essere: lasciare i denti puliti, lisci, la bocca e l’alito freschi e, non ultimo, avere un sapore accettabile.
Per ora tra quelli che ho provato, l’unico che mi piace è quello Bio di Eurospin, mentre ad esempio il dentifricio 5in1 Alverde non mi aveva soddisfatta per niente, perché non sentivo i denti puliti.

Sul packaging di questo dentifricio del Dr Hauschka non c’è molto da dire, io ho usato una minitaglia, ma il concetto è lo stesso: tubetto con tappo a vite, come buona parte dei dentifrici.

Passo quindi a descrivere il prodotto: si presenta come una pasta di colore bianco sporco e compatta.

La descrizione dice:

I denti sensibili, con i colletti dentali scoperti, necessitano di una cura particolare. La pulizia deve essere delicata per evitare ulteriori abrasioni, e nel contempo accurata per preservare la salute dei denti. Infatti, la migliore protezione contro la placca (placca dentaria batterica) e dunque il tartaro e le carie, è mantenere i denti in salute e avere gengive e mucose orali forti.

Per i denti sensibili, con i colletti dentali scoperti. Se utilizzato con regolarità rimuove la placca dentale, prevenendo così l’insorgenza di tartaro e carie. Gli oli essenziali naturali ad azione antimicrobica si prendono cura del cavo orale. Rinforza la mucosa orale. Privo di menta piperita e mentolo;  consigliato anche dai medici omeopati.

Le indicazioni di utilizzo dicono di mettere il dentifricio sullo spazzolino da denti già bagnato, lavare i denti per tre minuti circa con movimenti rotatori, senza esercitare una pressione eccessiva. Al termine sciacquare la bocca accuratamente. Niente di così nuovo insomma.

Questo è l’inci: Sea Water (Maris Aqua), Calcium Carbonate, Water (Aqua), Sorbitol, Glycerin, Sea Salt (Maris Sal), Hydrated Silica, Xanthan Gum, Chondrus Crispus (Carrageenan) Extract, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Water, Fragrance (Parfum), Citrus Medica Limonum (Lemon) Peel Oil, Citrus Paradisi (Grapefruit) Peel Oil, Limonene*, Citral*, Geraniol*, Linalool*, Diatomaceous Earth (Solum Diatomeae), Kaolin, Pistacia Lentiscus (Mastic) Gum, Peat Moss Extract, Xanthophyll. *component of natural essential oils

Il mio commento si può riassumere in una sola parola: terribile.

Ha un sapore veramente disgustoso. A me piace menta (meeenta) e nel dentifrici è fondamentale per i miei gusti, anche se i medici omeopatici lo sconsigliano, ma trovo che renda il dentifricio piacevole e che lasci l’alito fresco. Con questo dentifricio, oltre ad avere un certo disgusto nel momento in cui lo uso, non ho nemmeno la sensazione di avere bocca pulita e alito fresco dopo. I denti però devo dire che sono puliti.

Non ho particolari problemi di denti sensibili per fortuna, ma mi è capitato di usare anche dentifrici per denti sensibili; nessuno aveva un buon sapore, ma questo li batte tutti.

Un consiglio che do, qualora vogliate provarlo, è di non usarlo dopo il caffè, perché la combinazione caffè+sale sappiamo tutti quanti dove porta.

Il prezzo online è sui 6.50€ per 75ml, mentre da Naturasì è venduto a 7.50€.

Conclusioni

Credo sia abbastanza chiaro che non mi è piaciuto per niente questo dentifricio,  perché ha un gusto che davvero non mi piace, per cui non ne consiglio l’acquisto né lo ricomprerò.

Riassumendo

Tipologia: dentifricio
Quantità: 75ml
Pao: –
Prezzo: 6.50€-7.50€
Made in: Germania
Reperibilità: Online, Naturasì
Pro: per denti sensibili, inci
Contro: sepore terribile, non lascia alito fresco
Voto: 2/10

Mi sapreste consigliare un buon dentifricio bio?
♥♦ Baci ♣♠

Annunci